domenica 1 maggio 2016

sabato 30 aprile 2016

mercoledì 27 aprile 2016

IL RUBATUTTO

Le cronache di questi giorni ci ricordano 
- senza che ce ne sia comunque bisogno - 
che la nostra classe politica 
è una delle peggiori dell'universo.
Ed una delle prove più lampanti 
è l'insieme infinito di norme 
a garanzia dei delinquenti, 
che nei secoli sono andate aumentando, 
invece di diminuire.
La prescrizione dei reati 
è una delle più vergognose di esse 
e nessuno mai ha stabilito di abolirla completamente, 
al contrario, è uno degli strumenti 
di cui maggiormente beneficiano 
ladri e corrotti al potere.


sabato 23 aprile 2016

PUNTO DI NON RITORNO

Le parole di Davigo sollevano un vespaio di critiche 
non solo dal mondo politico, 
di cui tutti ormai conosciamo le miserabili gesta, 
ma anche dagli stessi magistrati.
Ogni commento è superfluo.


mercoledì 20 aprile 2016

ELEMOSINA TRASPOSTA

Tutti son capaci a far del bene 
con i soldi degli altri.
La propaganda di questi giorni 
è a tamburo battente ed i media lecchini 
gettano fiumi d'inchiostro e devozione.
Tante belle parole, tanti buoni propositi, 
ma i soldi sono sempre e solo i nostri.
La favola dei dodici rifugiati 
ha strappato lacrime e commozione ai credenti, 
ma sono stati parcheggiati in Italia, 
non in vaticano.
A spese nostre, ovviamente.


lunedì 18 aprile 2016

LAVORO PER TUTTI

Il mago illusionista, 
maestro nell'arte del dire e non fare.
Si porta dietro una decina di profughi, 
ben scelti e selezionati, 
non certo presi a caso 
tra le centinaia di migliaia 
che attendono una sistemazione.
L'ennesima operazione di facciata a basso costo, 
lasciando agli altri la patata bollente.


venerdì 15 aprile 2016

TRENTA DENARI TEDESCHI

La politica è piena 
di personaggi miserabili e traditori.
Neanche gli stati più civili ne sono immuni 
e la vergognosa vicenda di questi giorni, 
che vede protagonisti la Merkel 
ed il comico Boehmermann, ne è la prova.
La Germania vende la pelle e la libertà di opinione 
di un suo cittadino 
agli sporchi traffici con il dittatore Erdogan, 
assassino di Curdi e complice dell'ISIS.



giovedì 14 aprile 2016

SETTE SPESE PER SETTE TRIVELLE

A me questo referendum non piace.
Non puzza solo di petrolio ma - quel che è peggio - di giochi di forza politici.
Un braccio di ferro che ci costerà centinaia di milioni per quasi nulla, come se dalla restante vita di poche trivelle, che estraggono principalmente gas, dipendesse il futuro dell'universo.
A parte l'opera dei soliti imbecilli che spargono notizie esageratamente allarmistiche e false, tutte le parti riconoscono la scarsa rilevanza dei termini su cui si discute.
Gli impianti italiani sono i meno inquinanti, mentre il mediterraneo è pieno di ferraglia arrugginita che pompa petrolio da altri paesi che dell'inquinamento se ne fregano.
Chiudere i pozzi italiani vuol dire comprare lo stesso petrolio e lo stesso gas da altre nazioni che sporcano di più, con maggiore esborso economico e quindi prezzi al dettaglio maggiori.
Tutto questo, mandando a casa centinaia o migliaia di persone, in un momento in cui sappiamo tutti cosa voglia dire perdere il lavoro.
Io non sarò complice di chi gioca alla guerra sulla pelle dei lavoratori e delle loro famiglie.


martedì 12 aprile 2016

BIRRA A DRITTA

Sprechi e spese pazze senza limite.
I soldi pubblici escono solo dalle nostre tasche, 
ma si perdono dappertutto.




STIPENDIO SENZA LAVORO

Il Consiglio d'Europa condanna l'Italia 
per il numero eccessivo 
di obiettori di coscienza nelle corsie.
Un vecchio discorso, di estrema gravità 
per i pesanti risvolti sulla vita di tante persone, 
troppo spesso donne sole, 
costrette ad abortire clandestinamente, 
con rischio della vita.
Il ridicolo controsenso 
di chi ottiene una laurea in medicina, 
pur credendo all'immacolata concezione, 
nel paese in cui si permette - per motivi religiosi - 
di essere pagati senza svolgere il proprio dovere.



sabato 9 aprile 2016

giovedì 7 aprile 2016

PORTA NOSTRA

La malavita portata ripetutamente 
sotto i riflettori che, alla lunga, 
ne legittimano l'esistenza.
Una polemica mediatica che scoppia, 
guarda caso, proprio in concomitanza 
con l'uscita di un libro.


LE MALATTIE DELLA SANITA'

Non serviva l'intervista 
al Commissario Anticorruzione 
per scoprire che la sanità italiana 
è infestata da delinquenti. 
Chi di noi non è mai stato invitato 
a rivolgersi ad uno studio medico privato 
per un esame o una visita immediata, 
quando col Sistema Sanitario Nazionale 
c'è da aspettare almeno un anno?
E perchè mai i macchinari pubblici 
sono sempre inefficienti, 
mentre quelli privati 
funzionano sempre perfettamente ?
Ricattare una persona malata 
- o comunque in stato di necessità - 
è una delle peggiori infamie 
che l'uomo possa compiere.
Chi lavora nel settore pubblico non dovrebbe 
lavorare né avere interessi nel privato.  
Almeno in Italia, paese in cui 
la corruzione invade e sommerge ogni cosa.


lunedì 4 aprile 2016

L'unico paradiso esistente 
è quello che si trova in terra e 
- ovviamente - 
ci può andare solo chi ha un sacco di soldi.
E' il paradiso fiscale.


sabato 2 aprile 2016

venerdì 1 aprile 2016

L'ANIMA ... DEI SOLDI

Affari loschi, immobili ristrutturati, 
ospedali e bilanci occulti.
E c'è chi ancora crede alla santità.


giovedì 31 marzo 2016

POSTO DI SBLOCCO

Giorni e giorni di battaglia con il costruttore 
e poi la svolta: 
bastava scendere in ferramenta 
e comprare una bomboletta di spray sbloccante.
Come per ogni cosa, 
il segreto sta nell'ungere bene.


venerdì 25 marzo 2016

MOSTRA CONTRO I MOSTRI

Il mondo della satira, 
che pure ha versato un pesante 
contributo di sangue all'imbecillità globale, 
manifesta la sua solidarietà 
alle vittime dei recenti attentati 
con una raccolta di vignette 
che verrà donata al Museo del Fumetto di Bruxelles, 
dove rimarrà esposta in sede permanente 
ed a cui sono felice di partecipare.


mercoledì 23 marzo 2016

IL DISCORSO DEGLI INCAPACI

Reagiremo con fermezza, la civiltà supera la barbarie, 
il terrorismo non vincerà, bla bla bla ...
le solite ridicole parole di chi, con la sua scellerata politica 
dagli occhi bendati, il guaio già l'ha combinato, 
perchè il terrore ha già vinto.
Ha vinto da quando ci si pensa due volte 
prima di prendere un aereo o scendere nella metro.
Ha vinto quando si guarda con sospetto il barbone scuro di pelle 
che siede accanto, ma soprattutto quando 
- a Bruxelles, come in tante altre città - 
si permette di creare uno stato islamico nello stato.
Un quartiere diventato una vera e propria nazione in cui 
- di fatto - vige la legge islamica ed in cui anche la polizia 
fa fatica ad operare, come durante la cattura di Salah, 
quando la gente è scesa in strada a tirar sassi ai poliziotti.
E intanto noi andiamo avanti con le porte aperte ad ogni costo, 
unici fessi a non identificare chi arriva 
e rifiuta di farsi prendere le impronte digitali.
La pretesa di comandare in casa d'altri 
si vede già dall'arrivo.
PS: ci provi un italiano a rifiutare il controllo di identità e 
poi vediamo cosa succede.


lunedì 21 marzo 2016

venerdì 18 marzo 2016

martedì 15 marzo 2016

lunedì 14 marzo 2016

venerdì 11 marzo 2016

DIFESA AD OLTRANZA

Sarebbe ora di finirla 
con i genitori che vanno in TV 
a difendere i propri figli mostri.
Almeno per rispetto verso le vittime.


venerdì 4 marzo 2016

martedì 1 marzo 2016

SORPRESE GENETICHE

Affittare un utero oltreoceano 
può riservare delle sorprese, 
specialmente in tempo di primarie.


venerdì 26 febbraio 2016

STRATEGIE POLITICO-ALIMENTARI

Dopo essersi comprato il cane 
per racimolare voti tra gli animalisti, 
Silvio annuncia il suo cambio 
di regime alimentare per pescare consensi 
tra vegetariani e vegani.
Ma il fagiolo borlotto non perdona !!


CAMBIO DI DENOMINAZIONE

Lo scolaretto in vena di creazioni linguistiche 
colpisce ancora ...


mercoledì 24 febbraio 2016

domenica 21 febbraio 2016

VERGOGNA SUPERSONICA

Non c'è da stupirsi se un parlamento 
infestato da analfabeti, indagati e condannati, 
riesca ad approvare solo norme 
a proprio beneficio.


mercoledì 17 febbraio 2016

SCIVOLONE AL GELO

Dopo anni ed anni ancora non si arriva 
ad approvare le unioni civili. 
ma per approvare degli sporchi e immondi privilegi 
a proprio favore bastano pochi secondi.
Se qualcuno avesse ancora dei dubbi, 
questa è la politica italiana.


martedì 16 febbraio 2016

L'ASSALTO ALLA DILIGENZA DELLE PENSIONI

L'ISEE è un'immensa truffa ai danni 
di chi ha lavorato ( E RISPARMIATO ) una vita.
Ad esso si vuole agganciare anche 
la pensione di reversibilità di chi perde il coniuge, 
di fatto scippandogliela
a meno che il superstite non sia 
letteralmente morto di fame.
Tutto questo mentre i ladri di stato 
che siedono sulle innumerevoli poltrone, 
pagate con le nostre tasse, 
trasferiscono la loro grassa e spropositata pensione 
anche alla settima generazione del gatto di casa.
L'ennesimo schifo di uno stato 
in cui ormai pochi ancora si riconoscono.


OPINIONI CHE ... BRUCIANO

La Pocura di Bologna ha aperto un fascicolo 
sull'Assessore di SEL Zucchini, 
per una frase pubblicata su Facebook : 
"la chiesa illuminata è quella che brucia".
Premesso che questa frase - molto famosa - 
non è sua e bisognerebbe in caso
perseguire mezza Italia, 
se la giustizia concentrasse le sue energie 
sui casi veramente gravi 
( furti, omicidi, corruzione, ecc. ), 
il nostro paese sarebbe migliore e tanti delinquenti 
- quelli veri - 
non starebbero a spasso impuniti, 
magari baciati dalla prescrizione.



domenica 14 febbraio 2016

AUGURI ... ORIBBILI

Anche gli "ORIBBILI" porgono a tutti 
i loro auguri di buon San Valentino.
Dopotutto, chi non ne è innamorato, 
dopo aver visto le loro animazioni ?


sabato 13 febbraio 2016

VOTI BASSI

Le solite, vergognose ingerenze della CEI 
nella politica italiana.
Gli stessi secondo cui i reati di pedofilia 
commessi dai preti non dovrebbero 
essere perseguiti per legge.
Fatti che si commentano da soli.


venerdì 12 febbraio 2016

The D ( Darwin ) Day

Il Darwin Day giunge 
ad un giorno dall'annuncio della scoperta 
delle Onde Gravitazionali, 
uno dei grandi passi della scienza, 
in un millennio in cui l'oscurantismo religioso 
opprime ancora in vasta scala l'umanità.
Per un oscuro mistero, 
l'uomo tende a prestare ascolto più ai cialtroni 
che agli scienziati.


giovedì 11 febbraio 2016

martedì 9 febbraio 2016

CASA, DOLCE CASA

In Italia la truffa è un fenomeno istituzionale.
Potremmo dire "strutturale".
Pochi si rendono conto, però, 
che le conseguenze le paga 
tutta la collettività.